Senzatetto morto, dispiacere sindaco

"Ci dispiace infinitamente per la morte di questa persona, ma della sua situazione non eravamo a conoscenza, né io né i servizi sociali del Comune altrimenti avremmo certamente trovato il modo di intervenire". Così il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli commenta la notizia del decesso del senzatetto polacco trovato morto in una baracca di fortuna sul lungo fiume nel centro storico. Il freddo sarebbe stata la causa del decesso del 48enne. Robert, questo il nome dell'uomo, non si era mai rivolto ai servizi sociali. I carabinieri hanno contattato una figlia in Polonia. "Roberta non era un barbone e se poteva era lui ad aiutare chi aveva bisogno" dice un'amica, anche lei polacca. "Si era costruito quel riparo l'estate scorsa con i pochi soldi che guadagnava con piccoli lavori, traslochi o puliture giardini, Noi amici gli abbiamo offerto altre sistemazioni, più idonee e confortevoli, ma le ha rifiutate".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cronache Fermane
  2. ANSA
  3. Informazione TV
  4. PicenoTime
  5. PicenoTime

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Smerillo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...